martedì 2 maggio 2017

Flamenco - Istruttrice Simona Betti

FLAMENCO: Istruttrice Simona Betti



Nel Flamenco
 i piedi danno il ritmo, rappresentano uno strumento di percussione, 
i passi sono nervosi e complicati ma le braccia si muovono con molta eleganza, e sottolineano l’importanza del dialogo tra i due danzatori, i quali alternano momenti di
perfetta sincronia, ad altri in cui danzano individualmente.
Un tempo ristretto nella zona dell’ Andalusia, oggi il flamenco fa parte della cultura e della tradizione musicale della Spagna intera. Questa nobile arte sa essere allegra e solare, ma anche passionale o romantica e malinconica e nasce dalla seduttiva mescolanza delle culture mediterranee tradizionali e da dure condizioni di vita, come l’emarginazione ma anche come la dolorosa consapevolezza dell’esistenza: per questo risulta difficile oggi comprenderla fino in fondo e conserva intatto un indiscutibile fascino.

Nessun commento:

Posta un commento